L’acquisto di titoli di ingresso è subordinato alla lettura ed accettazione integrale delle “condizioni di acquisto” e del “regolamento per la partecipazione al COMICON 2023, Edizione Napoli, in qualità di visitatore”. Pertanto, acquistando l’abbonamento, il biglietto giornaliero o fruendo di un accredito, il possessore di uno dei titoli di ingresso citati dichiara di aver letto, compreso e accettato integralmente le presenti “condizioni d’acquisto” e il “regolamento per la partecipazione al COMICON 2023, Edizione Napoli, in qualità di visitatore”, disponibili on line su comicon.it e ticket.comicon.it e di cui un breve estratto è stampato sui titoli di ingresso. Ogni titolo d’ingresso alla manifestazione è NOMINATIVO e valido SOLO ED ESCLUSIVAMENTE se accompagnato da un vigente DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO con FOTO (carta d'identità, patente, passaporto), il quale andrà esibito al momento dell’ingresso e ogni volta che viene richiesto dal personale di controllo. È consentito l’utilizzo sostitutivo di fotocopie (del documento) solo se perfettamente leggibili e non manomesse. È quindi VIETATO L’INGRESSO SENZA DOCUMENTO di riconoscimento E/O QUALSIASI ALTRO DOCUMENTO RICHIESTO AL MOMENTO DEL COMICON 2023, Edizione Napoli DALLE AUTORITA’ SANITARIE NAZIONALI E REGIONALI in caso di limitazioni legate al Covid o simili: in tal occasione si verrà allontanati dalla Manifestazione senza che sia rimborsato il prezzo del biglietto e/o dell’abbonamento. Chiunque visiti il COMICON per qualsiasi motivo e con qualsiasi titolo di ingresso deve obbligatoriamente rispettare tutte le norme ed i protocolli inerenti alla situazione pandemica eventualmente all’epoca vigente (Sars-Covid), assumendo dirette e personali responsabilità in caso di violazione e autorizzando l’Organizzazione (Visiona) ad esercitare qualsiasi forma di controllo ed intervento al fine di far rispettare le citate regole, ove statuite dalle autorità sanitarie. I BIGLIETTI GIORNALIERI E GLI ABBONAMENTI NON SONO IN NESSUN CASO RIMBORSABILI. Non è consentito il cambio nominativo per i biglietti giornalieri; SOLO per gli ABBONAMENTI acquistati ON LINE dal 16 gennaio 2023 sarà possibile modificare il nominativo, UNA SOLA VOLTA, entro il 12 marzo 2023, inviando una mail all’indirizzo ticket@comicon.it. I titoli di ingresso acquistati presso il circuito delle rivendite NON si potranno mai modificare né rimborsare in nessun caso. Il possessore del titolo di ingresso nominativo manleva totalmente l’organizzatore (Visiona scarl) da ogni e qualsiasi responsabilità per danni, furti, ferite, lesioni o altro imprevisto e imprevedibile, non direttamente e documentalmente imputabile alla unica e diretta responsabilità dell’organizzatore, ed in particolare per tutti gli eventi la cui causa non sia stata accertata da un responsabile dell’Organizzazione (Visiona scarl) o da un’autorità di pubblica sicurezza. -informativa completa sul “regolamento per la partecipazione al COMICON 2023, Edizione Napoli, in qualità di visitatore” -.

 
“REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL COMICON 2023, Edizione Napoli,  in qualità di visitatore
 
A: premesse.
 

COMICON è un festival, una fiera-evento, un incontro di socialità per tutti gli appassionati di Fumetto, Disegno d’Autore, Cinema di Animazione e Serie TV, Gioco, Videogioco, Manga e Cosplay e tutto quanto attinente e complementare a questi ambiti merceologici. COMICON ospita pubblico generico e operatori professionali. Per questo sono previste le seguenti regole di partecipazione al fine di consentire a tutti la migliore fruizione e vivibilità dell’evento.

Questo regolamento, affisso all’ingresso della sede fieristica presso le biglietterie, disponibile presso la segreteria della manifestazione ubicata presso il padiglione 1 e pubblicato on line sui siti www.comicon.it e ticket.comicon.it, è valido per l’intero periodo della manifestazione (COMICON 2023 Edizione Napoli) e per tutto il pubblico (visitatori, accreditati, ospiti, espositori) che, acquistando il titolo di ingresso o ritirando l’accredito o pass, dichiarano di averlo letto per intero, compreso e integralmente accettato in ogni sua parte, senza condizioni o limitazioni, obbligandosi a rispettarlo fedelmente in toto.

La inosservanza del presente “Regolamento” o di qualsiasi normativa nazionale o regionale, in special modo -ma non esclusivamente- se correlata al controllo della situazione pandemica (Sars-Covid) eventualmente vigente all’epoca della manifestazione, può comportare, a insindacabile giudizio dell’Organizzatore (Visiona scarl o suoi delegati alla sicurezza e controllo del festival) l’ALLONTANAMENTO DALLA MANIFESTAZIONE CON RITIRO DI BIGLIETTO/ABBONAMENTO/PASS senza che ne sia rimborsato il prezzo o che sia rilasciato un duplicato. In considerazione delle motivazioni addotte per l’eventuale allontanamento dalla manifestazione, l’Organizzatore (Visiona scarl) si riserva inoltre il diritto di agire a salvaguardia dei propri interessi e della propria immagine sia in sede giudiziaria che attraverso l’attivazione delle forze dell’ordine presenti in loco.

B: incidenti.

Nel caso in cui si registrino incidenti/sinistri durante i giorni di evento previsto dal 28 aprile al 1° maggio 2023 in Napoli, oltre ai giorni di allestimento e smontaggio, con i relativi orari pubblicati on line, all’interno delle aree ben delimitate della sede fieristica (quindi non l’intera Mostra d’Oltremare, ma unicamente l’area assegnata all’Organizzatore Visiona scarl) per l’evento COMICON 2023 Edizione Napoli, e questi incidenti rechino lesioni, escoriazioni, ferite, danni e altro al titolare di regolare titolo di ingresso, quest’ultimo dovrà -contestualmente all’evento, e non successivamente, salvo che non ne sia obiettivamente impossibilitato– chiedere la presenza di un responsabile dell’organizzazione (Visiona scarl) onde accertare le cause scatenanti l’incidente nonché riscontrare le sue eventuali conseguenze. Solo se l’episodio incidentale sarà verificato alla presenza di un responsabile dell’organizzazione (che fotografi e video-riprenda l’area e l’oggettiva causa scatenante il sinistro, verbalizzando l’accaduto con gli addetti al presidio di vigilanza e i relativi danni/conseguenze con gli addetti del presidio medico e di primo intervento), e solo se si accerterà al momento la chiara e indiscutibile responsabilità dell’organizzatore, il titolare del titolo di ingresso potrà richiedere un risarcimento all’organizzatore stesso che, altrimenti, sarà ritenuto senza alcuna responsabilità e sarà manlevato totalmente da qualsiasi richiesta e/o azione risarcitoria, anche postuma all’evento, dal titolare del titolo di ingresso. Cio’ vale anche in caso di danni a beni personali.

C: informativa RGPD. Trattamento dei dati personali - Art. 13 del Regolamento (UE) 679/2016.

L’Organizzatore (Visiona scarl) informa il possessore di titolo di ingresso o pass, entrambi nominativi, che i dati personali forniti e l’indirizzo e-mail indicato al momento dell’acquisto, sono necessari per l’acquisto del titolo di accesso a COMICON 2023 Edizione Napoli ed anche per l’iscrizione alla newsletter di COMICON e di Visiona scarl ed in loro mancanza non potrà essere completata la procedura (almeno per l’acquisto on line) di partecipazione all’evento tramite acquisto di titolo di ingresso né di iscrizione alla newsletter.

A tal fine, in fase di acquisto del titolo d'ingresso, viene richiesto il consenso al trattamento dei dati per:

  1. 1.  l’acquisto degli stessi titoli di ingresso (obbligatorio). In questo caso senza consenso non si potrà procedere nell’acquisto e partecipare all’evento. Viceversa, esprimendo il consenso si potrà acquistare il titolo di ingresso, accettando contestualmente le condizioni di acquisto e il regolamento per la partecipazione al COMICON in qualità di visitatore. Infine, si esprime il consenso obbligatorio anche per il videocontrollo di cui a seguire al punto 2.
 
  1. 2.  per Sistemi di Videocontrollo (obbligatorio): il possessore di un titolo di accesso a COMICON è compiutamente informato che, per ragioni di controllo dello spazio espositivo destinato al festival, per agevolare le attività di prevenzione di incidenti o altri eventi negativi avversi ai visitatori, allo scopo di tutelare le persone fisiche ed i beni all’interno delle strutture, l’Organizzatore installerà un sistema di videocontrollo a circuito chiuso -con adeguata segnalazione di tale impianto- che verrà monitorato unicamente da personale a ciò dedicato (di Visiona o di società appositamente incaricata dall’Organizzatore). Le immagini saranno registrate per 24 ore e non saranno rese pubbliche, salvo l’eventuale richiesta dalle forze di pubblica sicurezza, o nel caso di infortuni segnalati dalle strutture sanitarie o dalla sicurezza del COMICON le immagini saranno utilizzate per garantire la corretta gestione del contenzioso o nel caso di danni alle strutture fieristiche. Il possessore di un titolo di accesso a COMICON presta il proprio consenso al trattamento dei dati raccolti tramite videosorveglianza, nel momento in cui decide di entrare nell’inquadratura delle telecamere. Infine, Per la promozione della manifestazione e la divulgazione dei contenuti (sul web, carta stampata, tv o altri media) si prevedono report fotografici, video-riprese (anche in streaming), videoconferenze o similari. Anche per queste attività, acquistando qualsiasi titolo di ingresso o ritirando accrediti o pass, si autorizza esplicitamente l’organizzazione (Visiona scarl) a raccogliere e trattare il materiale fotografico- video-audio ed a diffonderlo e divulgarlo per finalità promozionali strettamente connesse alla promozione dell’evento e ai contenuti dello stesso.
 
  1. 3.  per ricevere newsletter da Visiona e Comicon sia per l’evento COMICON sia per altre mostre, eventi ed attività, anche promozionali (facoltativo). Pertanto, in caso di assenso facoltativo, l’indirizzo e-mail fornito per l’iscrizione alla newsletter potrà essere utilizzato da Visiona scarl per l’invio di newsletter riguardanti COMICON ed anche di comunicazioni relative a manifestazioni e mostre analoghe e/o collegate e/o attinenti allo stesso comparto, nonché promozioni coordinate dalla Visiona scarl per le proprie attività e per aziende partner/sponsor di COMICON.
L’indirizzo e-mail e gli altri dati personali così acquisiti (dall’Organizzatore Visiona scarl) sono di proprietà e trattati da Visiona scarl (titolare del trattamento) con procedure informatizzate e modalità idonee ad assicurare la corretta gestione del servizio richiesto e dei connessi adempimenti normativi. I dati sono conservati presso la Visiona scarl in ossequio alle tempistiche previste dalla normativa vigente e sono protetti con adeguate misure di sicurezza. Il trattamento dei dati è affidato a dipendenti e collaboratori a ciò delegati dalla Visiona scarl. I dati non saranno comunicati ad altre società terze, fatta eccezione per quelle che supportano Visiona scarl nella fornitura dei servizi di ticketing/biglietteria/controllo accessi/sicurezza. L’interessato può opporsi, in ogni momento (subito o anche successivamente), all’invio di tali comunicazioni, inoltrando dalla propria casella di posta elettronica un messaggio di opposizione alla casella privacy@comicon.it e/o telefonando al 081 4238127.

D: divieti.

Comicon è una manifestazione che si attiene ai comuni principi di tolleranza sociale. Ogni evento in programma abbraccia i valori di libertà, dignità della persona umana, rispetto della salute (in particolare per la eventuale vigenza delle regole anti pandemia Sars-Covid) e ripudia ogni discriminazione basata sul sesso, sulle razze, sulle lingue, sulle condizioni personali e sociali, sul credo religioso e politico. Comportamenti intolleranti o offensivi, che ledano i diritti personali, non saranno ammessi nel corso della manifestazione. Sono pertanto vietati a mero titolo esemplificativo e non esaustivo:
  • offese verbali e discriminazioni relative al genere, identità di genere, età, orientamento sessuale, disabilità, aspetto fisico, forma fisica, razza, etnia, lingua, credo religioso e politico;
  • intimidazione deliberata, stalking, contatti fisici indesiderati, molestie di ogni genere;
  • registrazione di foto e filmati senza il permesso dei soggetti ed ogni altra forma di invasione della privacy.
È fatto obbligo a tutti i partecipanti agli eventi organizzati da Comicon ed a coloro che visitano il festival di astenersi da simili comportamenti intolleranti o offensivi e di porre immediatamente fine a tali comportamenti qualora venga fatta richiesta dai soggetti interessati o dagli organizzatori dell’evento; in caso di danni o di condotte illecite l’organizzatore si riservera’ di adire le competenti autorita’ giudiziarie onde tutelare i propri interessi.

È fatto esplicito obbligo a tutti i visitatori del COMICON 2023 Edizione Napoli di attenersi scrupolosamente alle regole ed agli obblighi imposti da qualsiasi normativa nazionale e regionale e dai relativi protocolli di sicurezza anti-Covid che saranno vigenti al momento dell’edizione 2023 e disposti dalle Autorità. Coloro che dovessero violare le norme e le regole su indicate e/o dovessero persistere nei comportamenti inappropriati e vietati prima segnalati saranno allontanati dall’area dell’evento per la sua intera durata senza alcun rimborso del titolo di ingresso (giornaliero o abbonamento). Inoltre, durante tutti i giorni di apertura del “COMICON” è vietato quanto segue nell’elenco sotto riportato -in qualsiasi orario- pena l’allontanamento dall’evento del visitatore, o il momentaneo trattenimento dell’oggetto vietato nel caso di eventuale uso o possesso di tali oggetti vietati (trattenimento a cura del personale di sicurezza a ciò dedicato presso lo spazio definito appositamente individuato e che potrà successivamente essere ritirato dal possessore al momento dell’uscita dall’evento):
  • introdurre qualsiasi tipo di mezzo di trasporto, meccanico o no, a rotelle o no (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: cicli, motocicli, monopattini, pattini, skateboard, etc...) a meno che non facciano parte integrante del costume da Cosplayer previamente autorizzato dall’Organizzatore (e comunque non potranno essere utilizzati se non al momento della sfilata/performance presso il palco e/o area a ciò dedicata e solo nel caso l’interpretazione lo preveda) eccezion fatta per mezzi di supporto alla deambulazione e alla mobilità per persone diversamente abili come previsto dalle normative vigenti;
  • introdurre e/o giocare con qualsiasi palla, pallina, pallone, etc... a meno che non facciano parte integrante del costume da Cosplayer previamente autorizzato dall’Organizzatore (e comunque non potranno essere utilizzati se non al momento della sfilata/performance presso il palco e/o area a ciò dedicata e solo nel caso l’interpretazione lo preveda);
  • introdurre armi vere o, di qualsiasi genere e tipo, in grado di nuocere; repliche inoffensive di armi sono soggette all’apposito regolamento che prevede il check-in preventivo nello spazio dedicato e segnalato in piantina (come da regolamento armi che segue al punto E);
  • introdurre qualsiasi oggetto, attrezzature o altro e compiere qualsiasi attività, pratica, movimento o altro che possa recare disturbo agli altri visitatori e/o a terzi presenti nel festival. Si precisa che spetterà unicamente ed insindacabilmente all’Organizzatore (Visiona scarl) ed a suoi delegati la valutazione del “disturbo” arrecato a terzi e di tanto il visitatore (in possesso di un titolo di ingresso) ne riconosce senza condizioni l’autorità e ne acconsente senza limiti le relative decisioni;
  • introdurre animali, anche di piccola taglia eccezion fatta per cani di assistenza per persone  affette da cecità e persone ipovedenti;
  • fare evoluzioni, salti, capriole, parkour, dare spintoni, fare corse e, in generale, fare attività  sportive o di qualsiasi altro genere che non siano previste dal programma della manifestazione e/o che siano pericolose per sé o per altri o di disturbo per i terzi e per il regolare svolgimento del festival. Si precisa che spetterà unicamente ed insindacabilmente all’Organizzatore (Visiona scarl) ed a suoi delegati la valutazione della pericolosità dell’azione e/o del “disturbo” arrecato a terzi e di tanto il visitatore (in possesso di un titolo di ingresso) ne riconosce senza condizioni l’autorità e ne acconsente senza limiti le relative decisioni;
  • interrompere gli incontri, le proiezioni, i workshop e tutti gli eventi e tutte le altre attività ufficiali in programma per qualsiasi motivo (salvo emergenze). Si precisa che in caso di intervento non ammesso, disturbo, interruzione o altro causato dal visitatore all’evento, l’Organizzatore si riserva la facoltà di allontanare immediatamente il visitatore responsabile dal festival e di tutelare i propri interessi e la propria immagine in qualsiasi sede in danno al soggetto che ha provocato lo specifico episodio;
  • distribuire volantini o materiale pubblicitario. L’Organizzatore in questo caso ha immediata facoltà di allontanare il soggetto dal festival, riservandosi qualsiasi azione in sede civile a tutela dei propri interessi;
  • sporcare, danneggiare, imbrattare o deteriorare gli allestimenti e le scenografie del COMICON o le strutture della Mostra d’Oltremare. I trasgressori, colti in flagrante o individuati a mezzo di sistemi di videosorveglianza, saranno responsabili del risarcimento danni e soggetti a denuncia ed a qualsiasi ulteriore azione (in qualsiasi sede) da parte dell’Organizzatore;
  • introdurre bevande alcoliche e qualsiasi bevanda in bottiglie di vetro. L’Organizzatore in questo caso non consentirà l’accesso al visitatore finchè non sarà sprovvisto di quanto vietato;
  • introdurre cibi o bevande all’interno delle sale incontro e proiezione ed in particolare all’interno degli spazi del Teatro Mediterraneo. I trasgressori potranno essere chiamati dall’Organizzatore al risarcimento dei danni eventualmente addotti dalla sede fieristica e potranno essere repentinamente allontanati dal festival;
  • lasciare in giro rifiuti (per il riciclo sono disponibili appositi contenitori). I trasgressori potranno essere chiamati dall’Organizzatore al risarcimento dei danni eventualmente addotti dalla sede fieristica e potranno essere repentinamente allontanati dal festival;
  • lasciare i propri effetti personali (borse, giacche, costumi, etc...) incustoditi (c’è un punto guardaroba per questo segnalato in piantina). L’Organizzatore non assumerà alcuna responsabilità per quanto lasciato incustodito negli spazi del festival e di tanto il visitatore ne rilascia ampia manleva a favore dell’Organizzatore;
  • utilizzare ingressi o uscite non previste a tal senso (e segnalati) nel percorso di COMICON;
  • disturbare gli altri visitatori in diverse modalità (ad esempio, altoparlanti, stereo amplificati, spinte o altro). Si precisa che spetterà unicamente ed insindacabilmente all’Organizzatore (Visiona scarl) ed a suoi delegati la valutazione del “disturbo” arrecato a terzi e di tanto il visitatore (in possesso di un titolo di ingresso) ne riconosce senza condizioni l’autorità e ne acconsente senza limiti le relative decisioni;
  • portare cartelli con Free Hugs, Free Kiss, similari e qualsiasi altro Free o cartello offensivo,  contenente volgarità o richiami contro il buon senso e il buon gusto. Vestirsi o travestirsi da qualsiasi personaggio o simulando qualsiasi situazione che sia contra legem, contro il buon gusto e fuori luogo rispetto alla pacifica, gioviale e conviviale fruibilità del festival. Si precisa che spetterà unicamente ed insindacabilmente all’Organizzatore (Visiona scarl) ed a suoi delegati la valutazione della offensività o volgarità o cattivo gusto (o violazione di norme vigenti, tipo apologia del fascismo o altro) e di tanto il visitatore (in possesso di un titolo di ingresso) ne riconosce senza condizioni l’autorità e ne acconsente senza limiti le relative decisioni, che possono essere il divieto di ingresso al festival, l’allontanamento dallo stesso o altro ivi inclusa qualsiasi azione dell’Organizzazione in qualsiasi sede e la denuncia alle forze dell’ordine.
E: regolamento speciale inerente le “armi sceniche”.

Tutte le riproduzioni di armi devono essere conformi alle norme vigenti italiane. Tutte le riproduzioni di armi relative al costume scenico saranno soggette a controllo presso l’apposito punto “Check in Armi”, presente in piantina. Il controllo verrà effettuato da un responsabile della security e da un cosplayer professionista. Si precisa che spetterà unicamente ed insindacabilmente all’Organizzatore (Visiona scarl) ed a suoi delegati la valutazione della pericolosità delle armi sceniche e di tanto il visitatore (in possesso di un titolo di ingresso) ne riconosce senza condizioni l’autorità e ne acconsente senza limiti le relative decisioni.

Armi con piombini, pallottole, frecce e simili supereranno il check in solo dopo essere state rese inutilizzabili, e tali devono rimanere per tutta la durata di permanenza all’interno del festival. Qualsiasi violazione comporterà l’immediato allontanamento del visitatore e la denuncia alle autorità di pubblica sicurezza presenti, oltre a qualsiasi azione da parte dell’Organizzatore in qualsiasi sede.

Pistole, fucili e altre armi ad acqua dovranno essere svuotate per superare il check in e dovranno essere mantenute vuote per tutto il tempo di permanenza alla manifestazione. Qualsiasi violazione comporterà l’immediato allontanamento del visitatore e la denuncia alle autorità di pubblica sicurezza presenti, oltre a qualsiasi azione da parte dell’Organizzatore in qualsiasi sede.

Le riproduzioni di spade, asce e simili (rigorosamente non affilate e non pericolose) devono essere legate al costume. Potranno essere utilizzate solo durante la sfilata in caso di partecipazione alle gare ufficiali del Comicon Cosplay Challenge o nelle apposite aree di Neverland/Larp. L’uso in questi specifici momenti e luoghi autorizzati non può in nessun caso prevedere l’eventuale pericolo, offesa, ferita, danno o altro di simile nei confronti propri e di terzi. Di tanto, il singolo utente assume ogni e qualsiasi responsabilità verso i terzi e verso l’Organizzatore che, oltre a essere totalmente manlevato dal singolo utente per qualsiasi responsabilità, si riserva ogni azione di tutela e risarcitoria in qualsiasi sede.

Le riproduzioni di armi acquistate da espositori interni alla manifestazione non devono essere aperte e dovranno restare chiuse nelle scatole fino, almeno, all’uscita dal festival. Qualsiasi violazione comporterà l’immediato allontanamento del visitatore e la denuncia alle autorità di pubblica sicurezza presenti, oltre a qualsiasi azione da parte dell’Organizzatore in qualsiasi sede. Mazze da baseball (o similari) non sono ammesse. Saranno ammesse solo riproduzioni in materiale leggero (polistirolo, cartapesta, cartone, gommapiuma etc... ). Ad ogni modo l’uso di questi oggetti non può in alcun modo ferire, ledere o disturbare terzi presenti nel festival. Qualsiasi violazione comporterà l’immediato allontanamento del visitatore e la denuncia alle autorità di pubblica sicurezza presenti, oltre a qualsiasi azione da parte dell’Organizzatore in qualsiasi sede.

Tutte le armi che passeranno il check in, verranno contrassegnate dal nostro staff in modo che possano circolare in fiera senza ulteriori controlli. I portatori di armi che non faranno subito il check in, potrebbero essere segnalati al nostro staff che li accompagnerà all’apposito punto “Check in Armi” per il controllo.

Tutte le armi che non passeranno il controllo verranno depositate presso il check in armi e restituite ai legittimi proprietari al momento dell’uscita dalla manifestazione.